Quando devi fare una scelta è giusto valutarne tutti gli aspetti.

E proprio perché ora ti tocca fare una scelta importante, che ti farà spendere migliaia di euro e non decine, dovresti riflettere bene e decidere con cautela a chi sai meglio assegnare il compito di arredare, secondo il tuo stile, la casa in cui vivrai con la tua famiglia.

Qual è la prima cosa da fare?

Innanzitutto, cerca online i negozi disponibili nella tua zona e se hai richieste particolari assicurati, tramite il sito web o chiamando direttamente in negozio, che possano aiutarti.

Dopo aver selezionato i negozi adatti a soddisfare i tuoi bisogni, devi consultare i tuoi parenti, amici, conoscenti,… e leggere le recensioni che trovi online. 

Chi, meglio di un cliente che si è già affidato a quel negozio e ha avuto un’esperienza diretta, potrebbe descriverti come si è trovato, se ha avuto problemi, se è rimasto soddisfatto degli acquisti fatti e, soprattutto, se il personale che lo ha servito è stato professionale? Nessun altro.

Certo, anche al miglior negozio possono capitare errori e imprevisti, quindi se due o tre persone dovessero parlartene male sta tranquillo. Nessuno è perfetto e gli imprevisti sono sempre dietro gli angoli.

Dopo aver ascoltato il parere di amici e parenti e aver visto le varie recensioni online, se nella tua lista sono rimasti due o più negozi, non ti resta che trovare i punti di forza e ciò che differenzia un negozio dall’altro.

Da dove iniziare? 

Intanto, se hai trovato qualcuno che si è lamentato, chiedigli che tipo di assistenza ha ricevuto. Il titolare si è interessato al problema? Ha cercato ed è riuscito a risolverlo tempestivamente? 

Ricordati che l’errore che viene fatto più spesso è concentrarsi sul prezzo, senza mai considerare la professionalità.

Il primo e fondamentale requisito per essere un vero negozio. 

Come valutarla se non proprio da come vengono risolti i problemi? 

Quando fila tutto liscio sono bravi tutti, è nella difficoltà che si vede davvero la professionalità. Non credi?

Il secondo passo da fare è quello di vedere e testare personalmente la qualità dei mobili e la professionalità del titolare.

Ti consiglio di fissare sempre un appuntamento, così da poter essere certo di ricevere tutta l’attenzione che meriti. 

Osserva con attenzione i mobili in esposizione, spiega esattamente cosa vorresti e, se non lo sai, lascia che ti diano i giusti consigli.

Se non vuoi attendere troppo tempo e ritornare in negozio, porta sin da subito le misure della stanza e, se si tratta della cucina e hai già lo scarico, misura in che parte della parete si trova.

E ora veniamo al succo della questione.

Ecco le 4 domande importanti che non devi assolutamente dimenticare di chiedere per sapere se hai trovato il miglior negozio. 

In più, ti aggiungo una quinta domanda che ti sarà utilissima e darà un punto in più al negozio!

  1. Il preventivo è gratuito?
    Alcuni negozianti lo effettuano gratuitamente, mentre altri necessariamente a pagamento.                                                                                                                               
  2. Il rilievo delle misure che costo ha?
    Anche qui, come per il preventivo, alcuni negozi effettuano questa operazione gratuitamente, mentre altri solo a pagamento.                                                                                                                                                                                                                                                   
  3. Chi si occupa del trasporto e del montaggio?
    Se la risposta è una ditta esterna o comunque una terza parte che non collabora con il negozio, sappi già che se dovessero esserci problemi durante il trasporto o il montaggio, non potranno assolutamente risolverli in breve tempo e dovrai contattare il venditore.                                                                                                                        
  4. Se dovessero esserci problemi dopo aver montato i mobili, c’è la possibilità di sistemarli?
    Molti venditori, dopo aver montato il mobile, non si assumono alcuna responsabilità né ti assicurano un minimo di garanzia o sostegno se dovessi avere qualche problema. Chiedi se sono disponibili ad aiutarti, anche se il danno l’avessi fatto tu.                                                                                                                                                                                              
  5. Sono indeciso su colori e materiali, come posso fare?
    Chiedi se possono prestarti dei campioni, sono sempre utili.
    Ad esempio, se non sei sicuro o vuoi semplicemente fare una prova che un top sia resistente al calore, puoi prendere un campione, portarlo a casa e appoggiarci il tegame appena uscito dal forno.
    Oppure stai ristrutturando o comprando casa nuova e non hai idea dell’abbinamento di colori? Puoi chiedere di portare a casa un campione del colore del mobile e scegliere bene quale pittura utilizzare per dipingere il muro.

Con queste domande avrai finalmente le idee chiare e potrai decidere quale sia il negozio migliore per te.

Che ne dici? Avevi già pensato a tutte queste domande o non ne avevi la minima idea

Faccelo sapere qui sotto, compilando il modulo, e se vuoi raccontare la tua esperienza saremo lieti di ascoltarti!